Cimitero Monumentale Verano

VAI ALLA FOTOGALLERY

Il Cimitero Monumentale del Verano è luogo di sepoltura da almeno venti secoli, come testimonia l’esistenza di una necropoli romana: le cosiddette catacombe di Santa Ciriaca. Deve il nome Verano all'antico campo dei Verani, gens senatoria ai tempi della repubblica romana. Fondato lungo la via consolare Tiburtina durante il regno napoleonico del 1805-1814, in ossequio all'editto di Saint Cloud del 1804 che imponeva le sepolture al di fuori le mura delle città. Il progetto fu affidato a Giuseppe Valadier tra il 1807 e il 1812. Consacrato nel 1835, i lavori proseguirono con i pontificati di Gregorio XVI e di Pio IX, sotto la direzione di Virginio Vespignani.

L'edificazione del cimitero continuò anche dopo l'avvento di Roma capitale (1870-1871) inglobando importanti appezzamenti come, ad esempio, villa Mancini sulla quale sorge l’area del Pincetto. L'ingresso principale a tre fornici reso imponente dalla presenza di quattro grandi statue che rappresentano la Meditazione, la Speranza, la Carità e il Silenzio, precede un ampio quadriportico, opera del Vespignani, completato nel 1880.

L’attuale configurazione è successiva al bombardamento del quartiere San Lorenzo (19 luglio 1943), in cui il Verano subì danni localizzati in tre aree: l’ingresso monumentale con il Quadriportico ed il Pincetto, gli uffici della direzione e la zona davanti al Sacrario Militare. Il Cimitero Monumentale del Verano, con il suo patrimonio di opere d'arte, costituisce un museo all'aperto che non ha eguali per la quantità e la particolarità delle testimonianze: un inestimabile valore sotto il profilo storico-artistico e culturale. Il Cimitero Monumentale del Verano si estende su un area di circa 75 ettari.

VAI ALLA FOTOGALLERY

Indirizzo e mappa

Piazzale del Verano, 1
Informazioni: Call Center Cimiteri
06.49236331/2/3/4
dal lunedì al venerdì 8.30 - 14.00 Esclusi i festivi.
Visualizza la MAPPA del Cimitero Monumentale del Verano

Orario di apertura e chiusura al pubblico

dal 1° ottobre al 31 marzo 7.30 - 18.00 Ultimo ingresso consentito alle ore 17.00
dal 1° aprile al 30 settembre 7.30 - 19.00 Ultimo ingresso consentito alle ore 18.00
comprese le festività pasquali del 27 e 28 marzo

SOS - Sicurezza all'interno del Cimitero

Solo per emergenze o problemi di sicurezza che possano verificarsi all’interno del cimitero contattare i seguenti numeri:
Tel. 06 49236252 - durante l’orario di apertura del cimitero
Tel. 06 516933.39.40.41 - durante l’orario di chiusura del cimitero

Accesso al cimitero con veicolo privato

L’acceso agli autoveicoli privati è consentito senza limitazioni solo il sabato. Negli altri giorni, l’accesso è consentito:

  • tutti i giorni, inclusi i festivi: a persone con età superiore ai 65 anni; persone diversamente abili, con apposito contrassegno esposto sul veicolo; donne in evidente stato di gravidanza;
  • dal lunedì al venerdì: a persone affette da inabilità temporanea o permanente, presentando idonea documentazione. Il rilascio del permesso va richiesto all’Ufficio Sicurezza e Vigilanza di Via del Verano 68 dal lunedì al sabato ore 9.00-12.00.
  • non è mai consentito l’accesso con motoveicoli.

Per quanto riguarda gli animali, è consentito l’accesso solo ai cani portati al guinzaglio e, se di grossa taglia, muniti di museruola.

Importante: nel periodo della Commemorazione dei Defunti, dal 16 ottobre fino al 6 novembre, l’accesso è consentito senza limitazioni a tutti gli autoveicoli. È inoltre disponibile il servizio navetta gratuito nella fascia oraria 8.00-17.00, con 21 fermate. Partenza ogni ora dall’Ingresso Carri di Piazzale del Verano.

Trasporti

Il 15, 16, 22 e 23 ottobre e dal 26 ottobre al 2 novembre ATAC e RomaTPL potenzieranno il servizio delle “linee della memoria”, oltre a garantire gli usuali collegamenti con i cimiteri capitolini. Le linee potenziate sono segnalate in grassetto.

linee C2 - C3 - 3 -19 -71 - 88 - 163 -  443 - 448 - 490 - 492- 495 - 542 - 542F - 545 - 649

ENS

Torna su