Sei in: Home / Faq

Faq

  • Cosa fare in caso di lutto?
    Se il decesso avviene in abitazione...

    Avvisare  subito il medico di base o l’Associazione/Fondazione che aveva in carico il paziente. Il medico fatta la constatazione del decesso, compila il certificato di morte e la scheda ISTAT. Contattare quindi l’Agenzia di onoranze funebri di propria fiducia per l’organizzazione del funerale, che comprende anche la presa in carico della documentazione necessaria a fini anagrafici. Infatti i certificati, conservati in abitazione, vengono visionati dal medico legale (o necroscopo) chiamato dall’Agenzia di Onoranze Funebri, e successivamente consegnati all’incaricato dell’Agenzia per la cancellazione anagrafica.
    Nei casi di decessi in ore serali, notturne o in giorni festivi, nell’impossibilità di contattare il medico curante, si può fare intervenire il 118 o la  Guardia medica per l’accertamento di morte. In ogni caso, la certificazione di morte deve essere sempre redatta dal medico curante entro le 15 ore dal decesso.

    Se si desidera avvalersi dell’agenzia AMA Cimiteri Capitolini contattare il 335 7194460 attivo tutti i giorni 24 ore su 24.

    Se il decesso avviene presso una struttura sanitaria: ospedale, clinica, RSA, Hospice,  Fondazione, etc...

    La certificazione di morte e la scheda ISTAT sono di competenza della struttura ospitante. Anche in questo caso la scelta dell’Agenzia di Onoranze Funebri è di esclusiva competenza dei familiari, che la incaricano per l’organizzazione del funerale.
    Gli operatori dell’Agenzia provvedono a ritirare presso la struttura ospedaliera le certificazioni necessarie a fini anagrafici.

    È Importante sapere che:

    • La composizione della salma ai fini igienico sanitari è compito del personale della struttura ospedaliera
    • la vestizione della salma è di competenza dell’Agenzia di onoranze funebri scelta dai familiari.
    In caso di morte violenta o improvvisa in luoghi pubblici o in caso di decesso di persone che vivono da sole...

    Contattare i numeri di emergenza pubblica 112 o 113 per attivare gli interventi sul posto, disporre la rimozione della salma e il trasporto presso l’obitorio comunale.
    Le onoranze funebri potranno svolgersi dopo il Nulla Osta rilasciato delle autorità.

    Se il decesso avviene fuori del Comune di Roma e si vuole richiedere la sepoltura in un Cimitero capitolino...

    Occorre innanzitutto verificare se si ha titolo ad essere sepolti in un cimitero capitolino.
    I cimiteri capitolini accolgono:

    • Persone che sono decedute nel territorio del Comune di Roma
    • Persone che in vita avevano la residenza nel Comune di Roma
    • Persone che hanno titolo per essere sepolte in tombe o loculi concessi a privati all'interno dei cimiteri romani
    • Persone non domiciliate e non decedute nel Comune di Roma, per il ricongiungimento nello stesso cimitero di coniugi o di genitori ai figli
    • Persone decedute e residenti in altro comune il cui cambio di residenza è avvenuto contestualmente al ricovero in casa di cura a lunga degenza o in casa di riposo.
    • Persone decedute all'estero ma iscritte all'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero (A.I.R.E.) del Comune di Roma.
    • Persone non residenti e non decedute nel Comune di Roma, il cui nucleo familiare (coniuge o, in mancanza, figli o genitori) sia residente nel Comune di Roma. In assenza del coniuge o con il suo consenso, anche la persona convivente con il defunto ha diritto a chiedere l'autorizzazione alla sepoltura, purché vi sia stata una residenza comune per almeno 5 anni continuativi prima del decesso.
    Se il decesso avviene a Roma e Provincia...

    e si desidera avvalersi dell’agenzia AMA Cimiteri Capitolini contattare il 335 7194460 attivo tutti i giorni 24 ore su 24. L’Agenzia provvederà a svolgere tutte le pratiche necessarie e a organizzare le esequie.

    Se il decesso avviene fuori dalla Provincia di Roma...

    contattare un’Agenzia che opera a Roma o nel comune ove si è verificato il decesso.

    IMPORTANTE:  specificare subito all’operatore dell’Agenzia quale sepoltura (inumazione, tumulazione, cremazione) si desidera affinchè si possa procedere alla composizione del feretro a norma di legge.

  • Come sapere dove è sepolto un defunto?

    Per sapere l'esatta ubicazione di una sepoltura basta richiederla

  • Come richiedere l'accesso a documenti o atti amministrativi relativi a una sepoltura?

    Può essere richiesto ogni documento amministrativo relativo ai manufatti sepolcrali e a tutte le operazioni cimiteriali ad essi riferiti.

    Il diritto di accesso ai documenti amministrativi è il diritto degli interessati a prendere visione e ad estrarre copia di documenti amministrativi.

    Lo possono esercitare tutti i soggetti privati, compresi quelli portatori di interessi pubblici o diffusi, che abbiano un interesse diretto, concreto ed attuale collegato ad una situazione che sia giuridicamente tutelata connessa al documento oggetto di richiesta di accesso.
    La richiesta può esser presentata dal soggetto interessato o da suo delegato o da suo rappresentante legale, unitamente alla documentazione che ne attesti la qualità.

    La richiesta di accesso ai documenti amministrativi deve essere redatta sull'apposito modulo e corredata di tutta la documentazione ivi indicata, pena la non evasione della richiesta nei tempi di seguito segnalati.

    Il modulo è reperibile sul sito e anche presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico.

    Il modulo debitamente compilato e l'allegata documentazione possono essere presentati a mano o spediti a mezzo posta al seguente recapito: AMA-Cimiteri Capitolini, Ufficio Protocollo, Via del Verano, 74 - 00185 Roma.

    I tempi per l'evasione della richiesta di accesso agli atti amministrativi sono:

    • Sola visione degli atti: la richiesta è soddisfatta direttamente presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico, previo appuntamento fissato tramite Call Center. La visione dei documenti è gratuita
    • Richiesta di copia dei documenti amministrativi da ritirare presso l'URP: entro 10 giorni lavorativi dal ricevimento della richiesta (fa fede la data di protocollo). In casi di particolare complessità e/o di richieste o documentazione non conformi a quanto indicato nel modulo, l'URP contatterà il richiedente per comunicare eventuali proroghe.
    • Richiesta di copia dei documenti amministrativi con invio postale al domicilio del richiedente: entro 30 giorni lavorativi dal ricevimento della richiesta (fa fede la data di protocollo).

    Il rilascio di copia è subordinato al pagamento dei seguenti importi:

    • Diritto fisso per fotocopie: € 1,03
    • Fotocopia (costo unitario per una facciata in formato UNI A4): € 0,10
    • Fotocopia planimetrica (costo al mq e frazione di mq.): € 4,30

    I pagamenti sono effettuabili:

    • in caso di ritiro dei documenti direttamente dal richiedente: presso la Cassa in Via del Verano 74;
    • in caso di documenti spediti da AMA Cimiteri Capitolini a mezzo posta: l'URP contatterà il richiedente a mezzo telefono o e-mail e comunicherà l'importo e le modalità di pagamento.
  • Come fare per svolgere cerimonie o commemorazioni all'interno dei cimiteri?

    Le manifestazioni celebrative all’interno dei cimiteri sono consentite previa autorizzazione.

    Cerimonie con rito acattolico e commemorazioni di carattere civile possono essere svolte al Cimitero Monumentale del Verano presso la “Sala del Tempietto Egizio”.
    Lo svolgimento delle cerimonie deve rispettare il seguente orario:
    dal lunedì al sabato dalle ore 9.00 alle ore 16.00.

    Per informazioni e prenotazioni di cerimonie al Tempietto Egizio e per tutte le autorizzazioni relative a manifestazioni e celebrazioni da svolgersi presso i Cimiteri Capitolini contattare i seguenti recapiti:
    tel 06 4923.6284/6339, dal lunedì al sabato, ore 09.00-12.00
    fax: 06 49236206 email: cc.sicurezza@amaroma.it

     

  • È possibile accedere ai cimiteri con la macchina?

    I tre cimiteri maggiori sono percorsi da servizi di trasporto: presso il cimitero Verano da una navetta gratuita  AMA e presso i cimiteri Flaminio e Laurentino dal servizio pubblico di linea di ATAC.


    Nei cimiteri romani, l’accesso agli autoveicoli è consentito senza limitazioni:

    • tutti i giorni, nei cimiteri Flaminio e Laurentino
    • solo il sabato nel cimitero Verano. Negli altri giorni, l’accesso con la propria autovettura è consentito alle seguenti categorie di persone:
      • tutti i giorni, inclusi i festivi: persone con età superiore ai 65 anni; persone diversamente abili, con apposito contrassegno esposto sul veicolo; donne in evidente stato di gravidanza;
      • dal lunedì al venerdì: persone affette da inabilità temporanea o permanente, presentando idonea documentazione. Il rilascio del permesso va richiesto all’Ufficio Sicurezza e Vigilanza di Via del Verano 68 dal lunedì al sabato ore 9.00-12.00.
      • Non è mai consentito l’accesso con motoveicoli

     

    I cimiteri minori per le ridotte dimensioni sono percorribili solo a piedi.
    Per quanto riguarda gli animali è consentito l’accesso solo ai cani portati al guinzaglio e, se di grossa taglia, muniti di museruola.

  • Cosa fare se si verifica una emergenza dentro al cimitero?

    Solo per emergenze o problemi di sicurezza che possano verificarsi all’interno di tutti i cimiteri capitolini è attivo il servizio
    SOS - Sicurezza all'interno del Cimitero

    contattabile ai seguenti numeri:
    Tel. 06 49236252 - durante l’orario di apertura del cimitero
    Tel. 06 516933.39.40.41 - durante l’orario di chiusura del cimitero

  • Cosa fare se ci si perde o si rimane dentro al cimitero oltre l'orario di chiusura?

    Solo per emergenze o problemi di sicurezza che possano verificarsi all’interno di tutti i cimiteri capitolini è attivo il servizio
    SOS - Sicurezza all'interno del Cimitero

    contattabile ai seguenti numeri:
    Tel. 06 49236252 - durante l’orario di apertura del cimitero
    Tel. 06 516933.39.40.41 - durante l’orario di chiusura del cimitero

  • Come esporre un reclamo, o segnalare un disservizio o anche dare un suggerimento per il miglioramento di un servizio?

    Per inoltrare un reclamo, una segnalazione o un suggerimento occorre compilare l'apposito modulo e recapitarlo:

    • di persona: all'Ufficio Protocollo di via del Verano 74: sarà rilasciata una ricevuta con i dati identificativi della pratica
    • via posta, indirizzata ad AMA-Cimiteri Capitolini-Via del Verano 74-00185 Roma
    • via fax, al numero 06 490538

    I moduli sono reperibili, oltre che sul sito, anche presso: l'Ufficio Relazioni con il Pubblico, dove è possibile ricevere informazioni per la loro compilazione; il Box delle Informazioni di Via del Verano 74 che rispetta i seguenti orari di apertura al pubblico: Lunedì, mercoledì e venerdì 08.30 - 12.30, Martedì e giovedì 08.30 - 12.30, 15.00 - 17.00
    Sabato 08.30 - 12.30 Esclusi i festivi

    Se la comunicazione che l'utente intende inoltrare è un reclamo e si desidera avere una risposta scritta, il modulo va compilato in tutte le sue parti e il disservizio per il quale si intende reclamare va descritto in maniera circostanziata, indicando:

    • i dati anagrafici e la firma della persona che effettua il reclamo
    • nei casi in cui il reclamo sia riferito a specifiche tombe o aree del cimitero, occorre indicarne l'esatta ubicazione. Se questa non fosse nota, basta richiederla all'Ufficio Relazioni con il Pubblico e/o al Call Center.

    In assenza dei dati sopracitati il reclamo sarà considerato come una semplice segnalazione e non darà luogo a risposta scritta.

    Le segnalazioni e i suggerimenti possono essere inoltrati anche in forma anonima. Saranno inviati ai settori competenti che provvederanno a rimuovere le criticità segnalate e/o a verificare la fattibilità dei suggerimenti indicati a fini di miglioramento dei servizi.

    La risposta al reclamo sarà inviata entro 30 giorni lavorativi dalla data di ricevimento del modulo correttamente compilato. Fa fede la data di Protocollo. In caso di dati incompleti o informazioni imprecise, il reclamante sarà contattato per le dovute precisazioni e gli sarà di conseguenza comunicata l'eventuale proroga nella tempistica. Il reclamante può scegliere la modalità con la quale preferisce ricevere la risposta: via fax, via posta, via e-mail, indicandola espressamente nel modulo.

  • Qual è il cimitero di competenza di una persona?

    Il cimitero di competenza dipende dalla zona in cui è residente il defunto o la persona che richiede la concessione per il loculo o altro tipo di manufatto cimiteriale in cui avverrà la sepoltura del defunto. Vedi le zone di competenza

  • Come richiedere il servizio di illuminazione votiva?
    ATTENZIONE: L'illuminazione votiva nei cimiteri comunali è gestita da ACEA. Per informazioni, segnalazioni e richieste di servizio, chiamare il Servizio Clienti ACEA al numero 800130330.

    Solo presso il Cimitero Laurentino il servizio di illuminazione votiva è gestito direttamente da AMA e ha per oggetto l'attivazione della fornitura dell'energia necessaria all'alimentazione delle lampade, la manutenzione e riparazione degli impianti e la sostituzione delle lampade.

    Per informazioni, richieste di servizio, segnalazione guasti e gestione amministrativa dei contratti dell’illuminazione votiva esclusivamente per il Cimitero Laurentino contattare:
    Cimitero Laurentino-Uffici AMA Illuminazione Votiva
    Tel. 06 71320014 Fax 06 7136231 Dal lunedì al sabato 8.30 – 12.30, giovedì anche in orario pomeridiano 13.30 - 16.00 Esclusi i festivi
    e-mail: laurentino.perpetua@amaroma.it

  • Come segnalare un guasto o un disservizio dell'illuminazione votiva?
    ATTENZIONE: L'illuminazione votiva nei cimiteri comunali è gestita da ACEA. Per informazioni, segnalazioni e richieste di servizio, chiamare il Servizio Clienti ACEA al numero 800130330.

    Solo presso il Cimitero Laurentino il servizio di illuminazione votiva è gestito direttamente da AMA e ha per oggetto l'attivazione della fornitura dell'energia necessaria all'alimentazione delle lampade, la manutenzione e riparazione degli impianti e la sostituzione delle lampade.

    Per informazioni, richieste di servizio, segnalazione guasti e gestione amministrativa dei contratti dell’illuminazione votiva esclusivamente per il Cimitero Laurentino contattare:
    Cimitero Laurentino-Uffici AMA Illuminazione Votiva
    Tel. 06 71320014 Fax 06 7136231 Dal lunedì al sabato 8.30 – 12.30, giovedì anche in orario pomeridiano13.30 - 16.00 Esclusi i festivi
    e-mail: laurentino.perpetua@amaroma.it

  • Come sapere se la concessione di un loculo è in scadenza e come fare per rinnovarla?

    Dal 16 aprile 2006 ha avuto inizio la scadenza delle concessioni trentennali dei loculi cimiteriali assegnate a partire dal 16 aprile 1976 e che possono essere rinnovate dagli aventi titolo (concessionari, parenti del defunto o altri interessati) entro sei mesi dalla data di scadenza per ulteriori trent'anni, alle tariffe vigenti all'atto del rinnovo.

    Trascorsi sei mesi dalla data di scadenza della concessione, in assenza di una espressa volontà al rinnovo della concessione o all'estumulazione dei resti mortali del defunto, i loculi tornano nella disponibilità dell'Amministrazione Comunale ed i resti mortali vengono raccolti e conservati in cassette ossario o inumati. In considerazione del lungo tempo intercorso dall'inizio della concessione e tenuto conto della volontà dell'Amministrazione comunale di raggiungere il maggior numero di aventi tiolo, tali cassette saranno comunque custodite per i successivi due anni, allo scadere dei quali i resti mortali non richiesti saranno destinati alla raccolta collettiva nell'ossario comune.

    Contattare il Call Center o l'Ufficio Relazioni con il Pubblico per informazioni circostanziate su:

  • Come richiedere la concessione di un'area cimiteriale per la costruzione di una tomba privata?

    Privati cittadini, enti e associazioni possono richiedere la concessione di aree cimiteriali per costruirvi, tramite imprese edili di propria fiducia, la propria tomba privata: cappella, tomba a terra, etc. La concessione ha una durata di settantacinque anni, ed è rinnovabile per un eguale periodo.

    Il cimitero di competenza nel quale richiedere la concessione di aree per la costruzione di tombe private dipende dalla zona in cui è residente il richiedente.
    Nel cimitero Verano è possibile accedere solo previa Deliberazione di Roma Capitale. Nel cimitero Laurentino possono essere indicate soltanto le seguenti tipologie: tomba inglese, tomba italiana con alzata, tomba italiana senza alzata.
    Qualora non ci sia disponibilità nel proprio cimitero di competenza, va presentata analoga richiesta per il cimitero Flaminio e, per i residenti nel Municipio X (ex Municipio XIII), per il cimitero Laurentino. Pertanto tali domande saranno inserite in entrambe le graduatorie (cimitero di competenza e cimiteri Flaminio/Laurentino): nel caso di soddisfazione di una domanda, l'altra dovrà ritenersi decaduta.
    Nel caso di più domande presentate per il medesimo cimitero e riguardanti qualunque tipologia di manufatto sepolcrale, l'accettazione di una, con relativa stipula del contratto, comporterà la decadenza di tutte le altre.
    La concessione potrà essere formalizzata oltre che a favore del richiedente, anche del suo coniuge o di altre persone legate al richiedente da vincoli parentela fino al 6° grado o di affinità fino al 2° grado.

    Per la presentazione della richiesta di concessione di un area cimiteriale occorre:

    • compilare l'apposita modulistica (scarica i moduli "Concessione di area per tombe private") e corredarla di tutta la documentazione ivi indicata, inclusa una marca da bollo di € 16,00
    • presentarsi presso l'Ufficio Catasto Aree, sito in Via del Verano 74, per la verifica e l'approvazione della domanda.

    Apri il Calendario degli inviti per le assegnazioni delle concessioni.
    Il calendario viene pubblicato periodicamente sul sito e tramite affissioni presso gli uffici dei cimiteri interessati. Vedi Calendario attuale

  • È possibile restituire una concessione?

    I concessionari di  loculi o di tombe private possono anche richiedere in anticipo rispetto alla scadenza la “retrocessione della concessione” all’Amministrazione Comunale, la quale determina la somma da indennizzare per la mancata utilizzazione del manufatto.
    I loculi retrocessi vengono riassegnati in occasione di un lutto ai cittadini che ne hanno titolo.
    Le tombe private retrocesse vengono rivendute tramite aste telematiche, unitamente a quelle dichiarate in stato di abbandono. Queste ultime, qualora rappresentino un pericolo per i visitatori, vengono messe in sicurezza fino all’assegnazione ai nuovi concessionari. Quando AMA pubblica un bando di asta per l’assegnazione di concessioni di tombe private, i sepolcri in vendita sono presentati sul sito www.cimitericapitolini.it. attraverso foto, schede tecniche dettagliate, nonché localizzazione satellitare, che ne consentano facilmente la visita virtuale e sul posto.

    Per informazioni sul servizio, le modalità per richiederlo e le tariffe, contattare il Call Center e/o l’Ufficio Relazioni con il Pubblico di AMA-Cimiteri Capitolini.

     

  • Come fare per richiedere la Cremazione di un defunto?

    Chi desidera essere cremato può far rispettare questa sua volontà dichiarandola in una disposizione testamentaria o aderendo ad una delle associazioni che promuovono la Cremazione (consulta il sito di FIC - Federazione Italiana per la Cremazione).

    In assenza di una volontà scritta, il coniuge o, in sua assenza, la maggioranza assoluta dei parenti più prossimi, fino al sesto grado, può decidere per la cremazione ai fini della tumulazione, dell'affidamento o della dispersione delle ceneri.

    Per la cremazione dei minori è necessaria l'autorizzazione di chi esercita la patria potestà.

    Per la cremazione di salme di stranieri, oltre alla documentazione prevista, è necessaria una dichiarazione rilasciata dal rappresentante diplomatico o consolare dello Stato cui appartiene il defunto e competente per la giurisdizione territoriale, che ne autorizzi la cremazione.

    Le operazioni di cremazione avvengono presso l'impianto del Cimitero Flaminio-Prima Porta.

    Per la presentazione della richiesta occorre:

    • compilare l'apposita modulistica (scarica i moduli Cremazione), corredandola di tutta la documentazione ivi indicata
    • recarsi presso l'Ufficio Cremazioni che, dopo aver verificato la completezza della documentazione, indirizzerà il richiedente agli uffici competenti per la riscossione dei pagamenti del servizio e per le successive fasi autorizzative e operative. L'ufficio Cremazioni si trova in Via del Verano 74 e rispetta i seguenti orari di apertura al pubblico: Lunedì, mercoledì e venerdì 08.30 - 12.30 Martedì e giovedì 08.30 - 12.30, 15.00 - 17.00 Sabato 08.30 - 12.30 Esclusi i festivi

    Per informazioni dettagliate sul servizio e sulle tariffe vigenti contattare il Call Center e/o l'Ufficio Relazioni con il Pubblico di AMA-Cimiteri Capitolini.

  • Come dare sepoltura a un "bambino mai nato" presso il Giardino degli Angeli?

    Il "Giardino degli Angeli" si trova al Cimitero Laurentino. Inaugurato il 4 gennaio 2012, è uno spazio espressamente dedicato alla sepoltura dei bambini mai nati (prodotti del concepimento o feti).

    L'area di circa 600 metri quadrati, estendibile, è situata di fronte al "Campo Bambini" ed è simbolicamente custodita da due statue di marmo raffiguranti due Angeli. La scelta della simbologia dell'Angelo sottende ad un senso diffuso, non necessariamente religioso, che associa l'immagine della prima infanzia a quella degli angeli, come archetipo dell'innocenza e della purezza.

    Le lapidi che contraddistinguono la sepoltura sono tutte uguali tra loro: il riconoscimento è reso possibile da un codice posto sul retro della lapide. Sul fronte è possibile, se richiesto, inserire nomi, che possono essere anche "di fantasia".

    Il Giardino degli Angeli accoglie gli aventi diritto residenti in tutti i Municipi di Roma, in deroga al requisito della "territorialità" che normalmente regola i flussi dei cimiteri romani.

    La richiesta di sepoltura va inoltrata alla ASL di riferimento, la quale dispone il seppellimento.

    La Giunta di Roma Capitale il 6 giugno 2012 ha approvato la Delibera n. 163 che definisce la tariffa agevolata per l'inumazione presso il Giardino degli Angeli.

  • Come richiedere l'autorizzazione a svolgere visite di gruppo all'interno dei Cimiteri Capitolini?

    Le associazioni e i gruppi organizzati interessati a svolgere in autonomia visite guidate all’interno del Verano o degli altri cimiteri capitolini devono presentare ad AMA Cimiteri Capitolini una apposita richiesta di autorizzazione compilando il modulo di autorizzazione visite guidate in tutte le sue parti e allegandovi:

    • copia del documento di riconoscimento del soggetto richiedente;
    • piantina topografica del Verano in cui va tracciato l’itinerario di massima seguito, nonché indicate le tappe di sosta del gruppo di visitatori, specificandone la zona/sepolcro/monumento.

    Tali informazioni sono necessarie a evitare l’eventuale sovrapposizione di vari gruppi in visita nello stesso giorno/fascia oraria, che genererebbero confusione e quindi il non rispetto della sacralità del luogo e dei visitatori dolenti. Così come per segnalare eventuali zone da non visitare perché interessate da interventi di manutenzione e/o operazioni cimiteriali che potrebbero essere in programma per quel giorno.

    Modulo e allegati vanno inviati via fax o per email ai seguenti recapiti:

    • AMA Cimiteri Capitolini-Ufficio Sicurezza e Vigilanza fax: 06 49236206 email: cc.sicurezza@amaroma.it Per eventuali ulteriori informazioni: tel 06 4923.6284/6339, dal lunedì al sabato, ore 09.00-12.00

    È necessario che tale documentazione pervenga almeno 10 giorni prima della data programmata per la visita.

    L’ufficio Sicurezza e Vigilanza invierà al mittente la richiesta autorizzata che dovrà essere portata sempre con sé dalla persona incaricata alla guida del tour ed essere mostrata a fronte di eventuali controlli da parte del personale AMA addetto alla vigilanza.

  • Si possono detrarre le spese nella dichiarazione dei redditi?

    Ai fini della dichiarazione dei redditi, può essere detratta una parte delle spese sostenute per il funerale, fino a un tetto non superiore a € 1.550,00 (chiedere i dettagli alla Agenzia incaricata per le Onoranze Funebri)

    Non sono deducibili i costi relativi alla concessioni dei loculi e alle operazioni cimiteriali (tumulazione, inumazione, cremazione, etc).

  • Si può essere sepolti al Cimitero Verano?

    Nel Cimitero Monumentale del Verano è attualmente riservata la sepoltura solo per:

    • gli aventi diritto alla sepoltura in manufatti esistenti o tombe private
    • defunti che abbiano onorato con la loro vita e la loro opera la città di Roma in Italia e nel mondo, oppure persone decedute in circostanze che abbiano profondamente commosso l'opinione pubblica o che si siano distinte, all'atto della morte, per straordinari meriti civici. In tal senso l'autorizzazione alla sepoltura nel Cimitero Monumentale del Verano deve essere deliberata dall'Amministrazione comunale
    • urne cinerarie, indipendentemente dal Municipio di residenza del defunto o del richiedente.

    A conclusione dell’iter amministrativo per l’applicazione della Delibera n. 24/2015, che prevede la possibilità di acquisto per loculi a 1 posto, sarà possibile la presentazione delle domande per la loro concessione. L’informazione all’utenza avverrà attraverso Avviso Pubblico.