Concessioni di aree per tombe private

Privati cittadini, enti e associazioni possono richiedere la concessione di aree cimiteriali per costruirvi, tramite imprese edili di propria fiducia, la propria tomba privata: cappella, tomba a terra, etc. La concessione ha una durata di settantacinque anni, ed è rinnovabile per un eguale periodo.

Il cimitero di competenza nel quale richiedere la concessione di aree per la costruzione di tombe private dipende dalla zona in cui è residente il richiedente.
Nel cimitero Verano è possibile accedere solo previa Deliberazione di Roma Capitale. Nel cimitero Laurentino possono essere indicate soltanto le seguenti tipologie: tomba inglese, tomba italiana con alzata, tomba italiana senza alzata.
Qualora non ci sia disponibilità nel proprio cimitero di competenza, va presentata analoga richiesta per il cimitero Flaminio e, per i residenti nel Municipio X (ex Municipio XIII), per il cimitero Laurentino. Pertanto tali domande saranno inserite in entrambe le graduatorie (cimitero di competenza e cimiteri Flaminio/Laurentino): nel caso di soddisfazione di una domanda, l'altra dovrà ritenersi decaduta.
Nel caso di più domande presentate per il medesimo cimitero e riguardanti qualunque tipologia di manufatto sepolcrale, l'accettazione di una, con relativa stipula del contratto, comporterà la decadenza di tutte le altre.
La concessione potrà essere formalizzata oltre che a favore del richiedente, anche del suo coniuge o di altre persone legate al richiedente da vincoli parentela fino al 6° grado o di affinità fino al 2° grado.

Per la presentazione della richiesta di concessione di un area cimiteriale occorre:

  • compilare l'apposita modulistica (scarica i moduli "Concessione di area per tombe private") e corredarla di tutta la documentazione ivi indicata, inclusa una marca da bollo di € 16,00
  • presentarsi presso l'Ufficio Catasto Aree, sito in Via del Verano 74, per la verifica e l'approvazione della domanda.

L'Amministrazione Comunale, con apposite Determinazioni Dirigenziali, approva le graduatorie relative alle richieste di concessione di aree cimiteriali presentate periodicamente dai cittadini aventi diritto. Le graduatorie sono formate secondo i seguenti criteri:

  • data di registrazione della domanda presso il protocollo di AMA Cimiteri Capitolini, con relativo numero di protocollo
  • tipologia di manufatto sepolcrale prescelto
  • cimitero richiesto

L'assegnazione della concessione viene evasa in base alla disponibilità delle aree da assegnare ed alla graduatoria per data di presentazione.

AMA Cimiteri Capitolini invia direttamente ai richiedenti l'invito a presentarsi presso l’Ufficio Catasto Aree per l'assegnazione dell'area richiesta.

Apri il Calendario degli inviti per le assegnazioni delle concessioni.
Il calendario viene pubblicato periodicamente sul sito e tramite affissioni presso gli uffici dei cimiteri interessati. Vedi Calendario attuale

Al termine della procedura autorizzativa, AMA Cimiteri Capitolini provvede all'esame tecnico del progetto presentato dal richiedente, ad inviarlo agli uffici competenti di Roma Capitale per l'approvazione ed alla successiva consegna dell'area al richiedente.

Per informazioni sul servizio, le modalità per richiederlo e le tariffe, contattare il Call Center e/o l’Ufficio Relazioni con il Pubblico di AMA-Cimiteri Capitolini.

Decoro e manutenzione delle tombe private

Il concessionario/erede di una tomba privata ha l’esclusiva responsabilità del suo decoro e della sua manutenzione: in base alla normativa e al Regolamento di Polizia Cimiteriale vigenti deve pertanto provvedere a tutte le riparazioni ordinarie e straordinarie per mantenere la tomba in uno stato decoroso e consono al luogo.
Se ciò non accade, viene emessa una apposita diffida e, qualora anche a seguito di diffida, il concessionario/erede non dovesse provvedere alla necessaria manutenzione, viene attivata la procedura di Dichiarazione di Decadenza della concessione.

È inoltre vietato posizionare qualunque oggetto (vasi, monumentini, etc) all’esterno dell’area di concessione: al fine di garantire la sicurezza e la fruibilità dei passaggi, AMA provvede alla rimozione di tutto ciò che occupi e intralci le aree pubbliche del cimitero.

Torna su