Retrocessione di concessioni e rimborsi

I concessionari di  loculi o di tombe private possono anche richiedere in anticipo rispetto alla scadenza la “retrocessione della concessione” all’Amministrazione Comunale, la quale determina la somma da indennizzare per la mancata utilizzazione del manufatto.
I loculi retrocessi vengono riassegnati in occasione di un lutto ai cittadini che ne hanno titolo.
Le tombe private retrocesse vengono rivendute tramite aste telematiche, unitamente a quelle dichiarate in stato di abbandono. Queste ultime, qualora rappresentino un pericolo per i visitatori, vengono messe in sicurezza fino all’assegnazione ai nuovi concessionari. Quando AMA pubblica un bando di asta per l’assegnazione di concessioni di tombe private, i sepolcri in vendita sono presentati sul sito www.cimitericapitolini.it. attraverso foto, schede tecniche dettagliate, nonché localizzazione satellitare, che ne consentano facilmente la visita virtuale e sul posto.

Per informazioni sul servizio, le modalità per richiederlo e le tariffe, contattare il Call Center e/o l’Ufficio Relazioni con il Pubblico di AMA-Cimiteri Capitolini.

Torna su